Cos’è il procedimento di infrazione dell’Unione Europea?

Il ricorso per inadempimento (o infrazione appunto) si caratterizza per l’azione diretta dei soggetti interessati davanti alla Corte di Giustizia dell’UE; dunque non si passa attraverso i giudici nazionali, ma si tratta di un ricorso diretto. La procedura di infrazione può essere promossa solo dalla Commissione Europea o da uno Stato membro. Il ricorso deve vertere sulla violazione degli obblighi degli Stati membri e derivanti dai trattati e dagli atti vincolanti delle istituzioni europee. Si tratta di ricorsi proposti a tutela degli interessi dell’Unione Europea. Se la Corte accerta la violazione, lo Stato in questione dovrà adeguarsi, garantendo l’effettiva riparazione dell’illecito. Qualora questi non si conformasse, si aprirebbe un nuovo giudizio per constatare la “doppia violazione” e comminare il pagamento di una somma forfettaria.